Cristian Dorigatti: A fusion of fashion, art and human culture - 10Q History, 10Q Nature & B.O.M. collections



This is the creative philosophy. Totally hand made by the artist the creations are similar but never identicle. The artisan handwork in it’s unique production of every single jewel is followed in every detail of the work from the cutting to the sewing. The collection is timeless and always of the moment without following the latest fashions. They are sculptures which continue to increase in value. In this way we can talk about contemporary modern jewellery.

Questa la filosofia delle sue creazioni. Confezionati interamente a mano dall’artista, i pezzi sonoriproducibili, ma mai perfettamente identici. Nella manifattura artigianale sta l’unicità di ogni singolo gioiello, rifinito con cura in tutte le fasi della lavorazione dal taglio alla cucitura. Le collezioni sono senza tempo, sempre attuali, un’espressione libera e svincolata dalle tendenze del momento. Sono delle piccole sculture che continuano ad acquisire valore. Ecco perché si puòparlare di gioiello d’arte contemporaneo.

10Q History collection


Thank You History is a homage to history. The natural rubber jewels are totally hand madeand they express an evocative journey into emotions and memories. We could find a roman gladiator, a knight of King Arthur and in the same time an aristocratic family of the VII century. Humans conquer nature through territorial expansion. It is the start of human domination of nature. 10Q HISTORY is born in an unconscious and instinctive way. The power of this contemporary and innovative design comes from the unforgettable past.

Thank You History è una collezione tributo alla storia. I gioielli, interamente confezionati con gomma naturale, sono espressione di un suggestivo viaggio fatto di emozioni e ricordi. Un incontro con i gladiatori romani, una visita alla corte di Artù e ai suoi cavalieri fino a conoscere le famiglie aristocratiche del ‘600. La natura diventa elemento di conquista da parte dell’uomo che misura il suo potere attraverso l’espansione territoriale. è l’inizio del domino dell’individuo sulla natura che si vede prevaricata. 10Q HISTORY nasce in maniera inconsapevole e istintiva. Il design contemporaneo e innovativo trae la sua forza da un passato che non deve esseredimenticato.

10Q Nature collection


Thank You Nature is a homage to nature. The collection is made of italian vintage natural rubber and totally hand made. The jewels remind us of natural elements such as bird’s nests, bee hives and wooden bundles. It is a deep link between nature, the land and the past. As a kind of journey in the last century, lands where simple families met together around the fireplace during the dark winter nights to talk and create carefully handicrafted objects. The jewels are hand made in a simple way with no mechanical processing and sometimes are a continuous rubber pipe.Wearing a 10Q NATURE creation is a very new and exciting experience. It seams that it dances with the person who is wearing it. The jewel amplifies the movement and touches gently the body creating a sound similar to the branches swaying in the breeze. Nature calls nature.

Thank You Nature è una collezione tributo alla natura. Interamente confezionato con gomma naturale vintage made in Italy, ogni singola creazione ricorda elementi come nidi, alveari e fascine di legno. Forte è il legame con il passato come forte è il legame con la terra. Una sorta di viaggio attraverso la campagna contadina del secolo scorso, dove famiglie semplici si radunavano attorno al fuoco, nelle buie giornate invernali, per parlare e creare con preziosi gesti, piccolioggetti d’artigianato. La lavorazione meticolosa dei gioielli, a volte creati con un unico tubolare di gomma, si compone di gesti semplici e della sola abilità manuale. Vestirsi con un gioiello 10Q NATURE è una emozione veramente nuova. La gomma è come se danzasse con la persona che la indossa, ne amplifica il movimento, l’accarezza riproducendo il suono delle fronde mosse dal vento. La natura chiama la natura.

B.O.M. collection


This special collection is a spiritual hereditary with the authenticity of simple gestures. B.O.M., Balls of Maria, is a hand made collection with vintage balls of thread. Maria was born in 1928 in the Trentino mountains and spent her life farming and rearing cows. She was very catholic and she was passionate about knitting. Her speciality was to create socks using the recycled thread of old woollen pullovers. They say that she used to wear fancy socks with checked toes, one color on the ankle and pinstriped on the knee. Thereby using such bizzare colours and unusual and oddmatches. B.O.M. collection is born as a homage to this strong creativity and deep link with the simplicity of the past.

Una collezione tributo, per un’eredità spirituale che ha l’autenticità dei gesti semplici e delle piccole cose. Tutto questo è l’ispirazione per una creazione di collane realizzate con piccoligomitoli di lana vintage, B.O.M., Balls of Maria. Maria era una contadina che nasce nel 1928 e trascorre tutta la vita dedicandosi alle sue mucche, alla fede cattolica e alle incombenze che un maso in pieno Trentino può comportare. Aveva tante passioni e qualità, tra queste c’era il lavoro a maglia. La sua specialità? Le calze colorate create dalla lana che ricavava disfacendo vecchi maglioni. Si dice che spesso amasse indossare un calzino a quadretti sulla punta del piede, a tinta unita sulle caviglie, per poi terminare con delle grosse righe all’altezza delle ginocchia. Insomma, colori bizzarri, abbinamenti insoliti e originali. Per omaggiare tanta maestria e creatività, con la cura amorevole di chi lavora la terra, per riconfermare il forte legame con il passato, nasce la mini collezione B.O.M.

Cristian Dorigatti at Malloni
via Santo Spirito, 18
20121 Milano
Italy

Cristian Dorigatti at SLS
Via Maroncelli 3
Milano

Italy


Cristian Dorigatti at WOKstore
Viale Col di Lana 5a
20136 Milano
Italy


Online shop on WOKstore. Cristian Dorigatti Cristian Dorigatti Cristian Dorigatti Cristian Dorigatti aaaaa Photos courtesy by Cristian Dorigatti

No comments:

Post a Comment